Lettera di licenziamento badante:come strutturarla?

23 gennaio 2019 / di Redazione

Hai preso la decisione di porre fine al contratto di lavoro che avevi stipulato con la tua badante? Non sai però come si attua il licenziamento e quali sono le procedure per licenziare la badante? Non ti preoccupare, questo è l'articolo che fa giusto al caso tuo! Infatti, di seguito, troverai una guida e consigli su come procedere con l'interruzione del contratto e su come strutturare la lettera di licenziamento.

Licenziamento badante

Nel caso in cui tu voglia licenziare il collaboratore domestico, dovrai prendere in considerazione vari fattori e varie metodologie di licenziamento. Infatti, le procedure di licenziamento varieranno in base ad alcuni aspetti, tra cui se il contratto della badante è a tempo determinato o a tempo indeterminato. Partiamo dal caso in cui il contratto sia a tempo indeterminato, potrai procedere al licenziamento della badante in vari modi:

  • licenziamento con preavviso
  • licenziamento in tronco
  • dimissioni con preavviso
  • dimissioni senza preavviso

Se, al contrario, il contratto lavorativo con la badante sia a tempo determinato, esso si interromperebbe in maniera automatica alla scadenza del contratto. Tuttavia, esistono alcuni casi in cui il contratto a tempo determinato possa interrompersi prima della scadenza prestabilita, eccoli di seguito:

  • alla fine del periodo di prova
  • giusta causa
  • risoluzione consensuale
  • causa di forza maggiore

Strutturare lettera di licenziamento badante

Nel caso in cui tu decida di dare un preavviso al lavoratore, dovrai inviare una lettera di licenziamento che servirà a segnalare e comunicare la tua decisione al lavoratore. Si tratta di una lettera che deve essere inviata in alcuni casi con un preavviso prestabilito che varia in base all'anzianità lavorativa della badante. C'è anche un'alternativa alla lettera di preavviso, ovvero l'indennità di mancato preavviso. Quest'ultima è una somma di denaro che, corrispondente allo stipendio che avrebbe dovuto maturare nel periodo di preavviso, viene fornita al lavoratore nel caso in cui non sia stato avvisato dal datore nei tempi adeguati del licenziamento.

Scrivere questo documento è molto semplice, ecco i passaggi fondamentali per scrivere la lettera di licenziamento badante:

  1. In alto a sinistra: spettabile [NOME DEL LAVORATORE], via e cap della città in cui abita il lavoratore
  2. dx: specificare se si tratta di raccomandata a mano o A.R.
  3. Gentile sig./ sig.ra [NOME LAVORATORE]
  4. specificare che si intende mettere fine al contratto di lavoro stipulato il giorno ....
  5. specificare i giorni di preavviso e conseguentemente il giorno della fine del contratto
  6. specificare, nel caso in cui la badante sia convivente, il giorno in cui dovrà lasciare l'abitazione
  7. specificare indicazioni riguardo alla ultima retribuzione e cosa comprenderà
  8. luogo e data
  9. firma del mittente

Nel caso in cui necessiterai in futuro del consiglio o del parere di un esperto,potrai affidarti a Santa Rosa Assistenza, l'agenzia di selezione e collocamento badanti numero 1 in Italia! In questo modo otterrai assistenza continua e aiuti in tutte le faccende burocratiche come quella del licenziamento! Richiedi maggiori sul sito ufficiale di Santa Rosa Assistenza o visita una delle nostre agenzie più vicine a te!

Scritto da Redazione