Ferie badanti: quando e come pagarle?

18 gennaio 2019 / di Redazione

Hai assunto una badante da poco e non sai ancora come gestire le ferie e il pagamento di esse? Questo è l'articolo giusto che fa per te! Continua la lettura di questa guida per scoprire tutto in merito alle ferie della tua badante!

Come gestire le ferie della badante ?

Come per tutti i lavoratori dipendenti, anche alle badanti spetta un periodo di ferie e vacanze per riposarsi. Le indicazioni e le regole in merito alle ferie delle badanti, alla retribuzione delle ferie, sono contenute all'interno del CCNL di riferimento, ovvero il contratto collettivo nazionale. Per assicurarti di gestire al meglio le ferie della tua badante dovrai fare attenzione e seguire alcuni passaggi:

  • leggere il CCNL di riferimento
  • organizzarti per il periodo in cui la badante non ci sarà
  • calcolare le ferie
  • capire come retribuire le ferie
  • indicazioni in merito a vitto e alloggio

Calcolo ferie badante

Se ti stai chiedendo quanti giorni di ferie spettano alla tua badante, devi sapere che le spettano di norma, come scritto nel contratto collettivo nazionale, 26 giorni di vacanza all'anno. La regola dei 26 giorni di ferie vale per ogni badante, sia per le badanti conviventi sia per quelle non conviventi. Questi 26 giorni devono essere calcolati su un anno di lavoro e andranno calcolati da lunedì a sabato. Nel calcolo non andranno contate le domeniche e i giorni festivi. Ovviamente, la regola dei 26 giorni vale per quelle badanti che hanno lavorato per almeno 1 anno, per coloro che non abbiano ancora terminato l'anno di lavoro, le ferie saranno ridotte e si calcoleranno in relazione al lavoro svolto. Il calcolo delle ferie badanti è molto semplice: dovrai prendere i 26 giorni di ferie e dividerli per 12, che sono i mesi. A questo punto, il risultato sarà 2,16 che dovrai andarlo a moltiplicare per il numero di mesi che la badante ha lavorato, il risultato sarà il numero di giorni di ferie che spettano alla tua badante.

Prendiamo, per esempio, il caso di una badante che lavori da 6 mesi:

26/12 = 2,16
2,16x6= 12, 96 giorni di ferie che spettano alla badante

Nei giorni lavorati dalla badante dovranno essere compresi anche giorni di malattia, permessi retribuiti. Ovviamente, la famiglia e la badante potranno venirsi in contro decidendo e concordando eventuali assenze non retribuite o ferie anticipate.

Quando va in ferie la badante?

Come regolato dal contratto collettivo nazionale, le ferie delle badanti potranno essere fissate nel periodo tra giugno e settembre. Tuttavia, nel caso in cui la famiglia e il lavoratore domestico si accordassero in modo differente non ci sarebbero problemi e la famiglia dovrebbe specificare tutto nel contratto di lavoro. Le ferie della badante dovrebbero svolgersi in modo continuativo, per esempio 26 giorni continui, ma anche in questo caso, come da contratto, le ferie potranno essere suddivise in due parti all'anno,sempre regolando il tutto attraverso un confronto tra badante e famiglia.

Retribuzione ferie badante

Come per ogni lavoratore, anche la badante avrà diritto alla normale retribuzione nel periodo di ferie. Nel caso in cui, la badante sia normalmente convivente, il datore di lavoro dovrà aggiungere alla normale retribuzione anche una quota aggiuntiva di vitto e alloggio per il tempo in cui non usufruirà di esso. La quota aggiuntiva sarà di 5,48 euro al giorno per ogni giorno fuori dal vitto e alloggio, somma che comprende:

  • 1,91 euro per pranzo
  • 1,91 euro per cena
  • 1,66 euro per alloggio


Se desideri avere un consulto o un aiuto per gestire le ferie della tua badante, vuoi avere maggiori informazioni o consigli da parte di specialisti, potrai scoprire l'agenzia di selezione e collocamento badanti Santa Rosa Assistenza, che opera in questo settore dal 1999!

Scritto da Redazione