Badante che usa sempre il telefono: cosa fare?

22 novembre 2019 / di Redazione

Non di rado, le famiglie si lamentano del fatto che la propria badante usa sempre il telefono e non sanno come comportarsi. Si tratta di un fenomeno molto frequente e che è fortemente radicato. Scopriamo, in questo articolo, quali sono le causa, come comportarsi e cosa fare se la badante usa sempre il telefono.

Perché le badanti sono sempre al telefono?

Sono molti i casi di famiglie insoddisfatte della loro badante poiché è sempre al telefono. Questo comportamento della badante può però non essere solo sinonimo di incompetenza e svogliatezza, ma anche di qualcosa di più. Certamente, un comportamento del genere da parte dell'assistente domestico non è tollerabile e mostra poca professionalità da parte della badante. Tuttavia, sono molti i motivi che portano a questa condizione, nello specifico dalla lontananza della badante dal suo paese, dalla sua famiglia e dai suoi cari. Sono molti i collaboratori domestici che lasciano il loro paese in cerca di una vita migliore e possibilità lavorative ottimale anche per aiutare la propria famiglia rimasta nel paese di origine. La mancanza dei figli, dei genitori e del proprio partner può essere in un certo senso sopperita attraverso l'uso del cellulare. In molti casi, le badanti usano il telefono per contattare e massaggiare con altre badanti che, come loro distanti dal loro paese, possono essere di supporto , soprattutto nei casi in cui vi è una scarsa conoscenza della lingua italiana. Si parla, quindi, di un vero e proprio disagio delle badanti che può sfociare anche in depressione, tristezza ecc.

Cosa fare se la badante usa sempre il telefono?

Innanzitutto, se si nota che la badante usa eccessivamente il telefono, anche nell'orario lavorativo, è necessario individuare cosa sta all'origine di questo disagio. Affinché venga risolta la situazione, può essere utile cercare il dialogo con la badante, comunicando i propri dubbi, perplessità e facendo presente gli errori e le mancanze che un professionista non dovrebbe avere. Bisogna impostare la comunicazione sull'ascolto e spiegare la propria posizione in modo educato e il più comprensibile possibile. Per aiutare la badante a uscire dall'isolamento, può essere d'aiuto cercare di integrarla, anche all'interno dell'ambiente familiare, per esempio durante cene o uscite. In questo modo, la badante si sentirà parte di qualcosa e sarà maggiormente stimolata a ricoprire il suo ruolo con precisione e professionalità.

Argomenti: Per i Clienti

Scritto da Redazione